I 3 Errori MICIDIALI che, se ignorati, ti faranno Svendere casa.

Postato il Aggiornato il

cartello-vendesi-2

Hai appena messo in vendita il tuo immobile e lo hai appena inserito su un portale tipo Immobiliare.it o Idealista.it ?  Bene, preparati a ricevere decine di telefonate da Agenti Immobiliari che dicono di avere un cliente per te. (se non lo hai ancora fatto aspetta e finisci di leggere questo articolo)

“Ma come possono gli agenti immobiliari che mi chiamano già avere un cliente se non conoscono casa mia?”

Infatti questo è solo un trucchetto delle agenzie con una rete in franchising o di classiche agenzie private per visionare il tuo immobile per poi subito nello stesso appuntamento appiopparti un “incarico a vendere”, senza neanche aver valutato in maniera professionale e scientifica il tuo immobile. (… ma di questa cosa ne parlerò in altri articoli)

Una casa si vende nei primi 60/100 giorni.

“E allora perchè da mesi… oppure anni vedo gli stessi immobili anche di agenzie immobiliari su immobiliare.it in vendita?”

Perchè molto spesso si compiono 3 gravi errori che bloccano la vendita della casa e, se non prevenuti e aggiustati, ti obbligheranno a SVENDERLA, anche al di sotto del prezzo di mercato, recuperando meno soldi di quelli di cui avrai bisogno.   (tranquillo… tanti errori che magari hai fatto, li fanno spesso anche tanti addetti al settore)

Quali sono gli errori principali che faranno a lungo termine abbassare, anche al di sotto del valore di mercato, il prezzo di vendita di casa tua?

1) IL PREZZO. (non esiste il prezzo di partenza!)

Si, sembra un gioco di parole ma il primo elemento fondamentale è il prezzo con cui metterai in vendita casa tua sin dall’inizio. Nella maggior parte degli annunci di privati e peggio ancora di tante agenzie immobiliari il prezzo è superiore al VERO PREZZO DI MERCATO fino anche al 20/30%.

La teoria “…lo metto a 20.000 € in più che poi ci faccio lo sconto…” che negli anni prima della crisi immobiliare andava di moda si rivelerà alla fine TUA peggior nemica e ti farà vendere ad un prezzo più basso del mercato odierno, facendoti perdere una marea di soldi. In primis perchè SPUTTANERAI (perdonami il termine…) direttamente l’immobile e te stesso.

Lo spiego meglio: le persone ormai si informano sul mercato tramite blog, articoli, oppure andando direttamente a vedere sui vari portali di vendite immobiliari e vedendo che ci sono immobili simili al tuo ma a prezzi inferiori, penseranno che tu hai aumentato il prezzo dell’immobile per fregare il tuo probabile acquirente, quindi non si fideranno più di te, la tua casa rimarrà in vendita per tantissimo tempo, la conosceranno ormai tutti, nessuno vorrà più comprarla per paura che ci sia qualcosa sotto e l’unico che te la vorrà comprare ti farà un’offerta talmente bassa che dovrai rinunciare a venderla  rinunciando all’acquisto della casa dei tuoi sogni o peggio ancora , per non perdere la caparra che ormai hai già dato dovrai chiedere alla tua banca un mutuo più alto.

“… eh ma io voglio vendere… non voglio Svendere!!!” 

Facciamo chiarezza, in questo articolo non ti voglio obbligare ad abbassare il prezzo di vendita di casa tua, ma darti un concetto fondamentale dell’economia:

“In microeconomia per domanda s’intende la quantità di consumo richiesta dal mercato e dai consumatori di un certo bene o servizio, dato un determinato prezzo e quanto spenderebbero se tale prezzo variasse. “

Ci sono diversi fattori che influenzano la domanda:

  1. Il prezzo del bene acquistato;
  2. Il prezzo dei beni complementari e succedanei;
  3. Il reddito del consumatore;
  4. Le aspettative soggettive dei consumatori;
  5. Il costo del denaro;
  6. L’elasticità o la rigidità della domanda;
  7. Bisogni del consumatore.

Evito di analizzare tutti e 7 i punti (altrimenti questo articolo non lo finisco più) e mi soffermo solo sul secondo: Molte clienti hanno difficoltà a vendere perchè il prezzo che stabiliscono è più alto rispetto al valore di mercato.

“Eh ma io l’ho comprata ad un costo più alto!!!”

Se la casa l’hai comprata negli anni dal 2000 al 2009, da un certo punto di vista sei stato fortunato perchè la banca ti avrà sicuramente concesso un finanziamento ad occhi chiusi, dall’altro un po’ meno perchè, oltre a te, moltissime persone hanno avuto la possibilità di accedere al credito facilmente e questo ha matematicamente innalzato i prezzi di acquisto (infatti la domanda era più alta dell’offerta).

In questo periodo storico la domanda è più bassa dell’offerta per tantissimi motivi ( anche le banche ci hanno messo del loro…) e quindi bisogna stare bene attenti a come vendere un immobile. Se vendi per ricomprare non ti devi preoccupare perchè lo stesso “problema che hai tu nel vendere” lo avrà anche il venditore della casa che acquisterai” e per questo motivo l’acquisto della tua nuova casa, seguendo bene i parametri, lo farai al prezzo di mercato odierno. 

quindi CERCA DI PREZZARE LA CASA IN RIFERIMENTO AL MERCATO DELLA TUA ZONA.

2) L’ANNUNCIO E LE FOTO

Preparare un annuncio di vendita non è così semplice come si pensa e, nella maggior parte dei casi, anche le agenzie immobiliari sbagliano. Sbagliare preparare un annuncio ti porterà a venderla ad un prezzo più basso di quello di mercato!

Ma cosa sbagliano???

In verità si limitano a elaborare solo ed un unico annuncio e sbagliano a non controllarlo costantemente.

Controllare costantemente (almeno una volta alla settimana) ti darà la possibilità di capire se ha attirato l’attenzione, ti farà capire se i leads che hai attirato sono in target.

Se ottieni richieste in target va bene, se invece non arrivano modifica.

Come?

Cerca di sforzarti di comprendere il tipo di cliente che potrebbe essere interessato a casa tua, cerca di capire quali sono i benefici che vuole da un certo tipo di immobile e crea l’annuncio che possa attirarlo. (ne parlerò in un altro articolo)

Le foto devono attirare l’attenzione del cliente, utilizza come foto principale l’esterno, (ma se non è appetibile puoi utilizzare anche una intena) e poi cambiale ogni volta che rifai l’annuncio.

Ora ti faccio vedere 2 esempi (clicca sopra per ingrandirla) :

 

3) L’APPUNTAMENTO PER FAR VISIONARE LA CASA

Ci sei, sei arrivato a un buon punto, il tuo annuncio è stato così ben posizionato che hai attirato l’attenzione di un probabile acquirente, ti ha chiamato e hai fissato l’incontro per far visionare il tuo immobile.

Ma non pensare che sia fatta, puoi aver fatto giuste le prime parti ma qui arriva il punto fondamentale…

Il principale errore che fanno tutti i venditori (… e anche molti agenti immobiliari) è star addosso agli acquirenti fino allo sfinimento.

Con la frase “stare addosso” intendo stare attaccato ai clienti che vengono a vedere casa tua come un koala sta attaccato alla pianta di eucalipto, per poi magari dirgli la classica frase “fammi sapere al più presto perché ho altri acquirenti che vogliono comprarla” (questa frase è importante in un momento successivo e SOLO se VERAMENTE  ci fosse qualcuno interessato).

Stare addosso agli acquirenti, credimi, non è proprio la migliore tecnica di vendita, anzi farà percepire ai tuoi acquirenti che hai il bisogno economico di venderla (anche se magari non è vero) e quindi qualora vogliano fare un’offerta te la faranno a ribasso…. e anche di tanto!!!

Questo perché?

Tu, come un agente immobiliare non preparato alla vendita, sarete emotivamente presi dalla trattativa, ognuno per motivi diversi, tu per il fatto che è casa tua e che dalla vendita di casa tua dovrai fare altri investimenti oppure ricomprare una casa (magari quella dei tuoi sogni) mentre un agente immobiliare non preparato avrà in testa le sue provvigioni che scaturiranno da questa vendita prendendoti anche proposte di acquisto molto più basse.

Lasciagli vedere casa con tutta tranquillità dandogli tutte le informazioni di cui avran bisogno e cerca di farlo nella maniera più liscia possibile, come se lo stai facendo da tempo.

Non far le mosse sbagliate che fan tanti proprietari e che purtroppo fanno anche tanti agenti immobiliari o rischierai veramente di perdere soldi nella vendita di casa tua.

I miei consulenti sono allenati a capire da subito il possibile target di mercato, a individuare quali sono i benefici che potrebbero soddisfare, stimolandoli poi nei vari annunci, a testarli continuamente e a utilizzare il sistema di vendita immobiliare #CasaVenduta che potrai conoscere se entrerai in contatto con qualcuno del mio team.

Queste sono alcune delle nostre testimonianze:

Recensioni 2Recensioni 1Recensioni 3

Recensioni 5 mirko

SE ANCHE TU VUOI VENDERE CASA SENZA PREOCCUPAZIONI E SENZA FARE ERRORI CHE TI FARANNO ABBASSARE NOTEVOLMENTE LA CIFRA CHIEDIMI UNA CONSULENZA GRATUITA .

Verrai contattato da un mio consulente che ti valuterà correttamente e in maniera GRATUITA il tuo immobile all’attuale prezzo di mercato e ti spiegherà quali saranno le nostre strategie per venderla al miglior prezzo, senza farti sbattere la testa in soluzioni fai da te sbagliate o agenti immobiliari impreparati.

Buona Vendita!

Giuseppe Frigerio

 

Scarica la guida gratuita sulle “10 cose da fare per vendere casa velocemente”

CLICCA QUI -> https://www.casavenduta.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...